VALORIZZAZIONE DELLA NATURA E DELL'AMBIENTE

ISEA ONLUS ... VOLONTARI PER PASSIONE

Fonti Energetiche

Verso la produzione di massa del grafene, il “materiale meraviglia” sarà made in Ue

Grafene

I ricercatori dell’Amber Center di Dublino hanno sviluppato un nuovo processo che promette di rendere semplice e conveniente produrre massicciamente materiale a base di grafene, e che potrebbe essere utilizzato dalle industrie per applicazioni come batterie altamente efficienti.

ADVERTISEMENT

Il team di ricerca partecipa  alla Graphene flagship, un’iniziativa finanziata con un miliardo di euro dall’Ue per promuovere le nuove tecnologie e l’innovazione nei prossimi 10 anni.

Efficienza energetica, ecco i vetri fotocromatici

vetri fotocromatici

Decidere di ristrutturare casa è una scelta corretta sia da un punto di vista etico che da un punto di vista economico: certo, il prezzo dei lavori è sempre molto alto e trovare un prestito conveniente potrebbe essere l’unica soluzione, ma il gioco potrebbe valerne veramente la candela.

Migliorare l’efficienza energetica del proprio immobile, infatti, ci servirà per vedere diminuire il prezzo delle bollette e per dimezzare gli sprechi di energia verso l’esterno. I lavori che è possibile fare all’interno di una casa per poterne migliorare l’efficienza energetica, oltretutto, sono davvero tanti e alcuni sono anche low cost.

Isolando termicamente l’ambiente, per esempio, sarà possibile ottimizzare l’energia consumata all’interno e quella proveniente dall’esterno (attraverso il sole magari) ed evitare che questa si disperda all’esterno, dovendo aumentare la richiesta di energia per il riscaldamento dell’interno.

Biocarburante da rifiuti, può tagliare fino al 60% della CO2

Pubblicato uno studio che mostra come la conversione dei rifiuti in biofuel potrebbe rispondere entro il 2030 al 16% della domanda di carburante per auto tradizionale

Biocarburante da rifiuti, può tagliare fino al 60% della CO2

Il biocarburante da rifiuti potrebbe, in soli 16 anni, sostituire il 16% di tutto il combustibile utilizzato sulle strade europee, tagliando la spesa sulle importazioni di petrolio e stimolando l’economia rurale per un totale di 15 miliardi di euro. E’ quanto afferma uno studio “Wasted: Europe’s Untapped Resource” redatto  da gruppi  industriali e ONG. Il documento, i cui promotori comprendo Novozymes, WWF, e Virgin Airways, sostiene che esista un notevole potenziale energetico ancora del tutto non sfruttato nei rifiuti di aziende agricole, foreste, famiglie e industria nell’Unione Europea. I ricercatori hanno calcolato che i cittadini europei buttino ogni anno ben 900 milioni di tonnellate di carta da macero, cibo, legna e materiale vegetale, circa un quarto dei quali – ovvero quasi 220 milioni di tonnellate – può essere dirottato al recupero energetico.

Lo spreco energetico ci costa 100 euro al mese: il rapporto di Legambiente

Lo studio fotografa più di 500 edifici con un sistema che permette di notare con un colpo d’occhio le zone in cui ci sono perdite di calore. Anche in palazzi con firme prestigiose gli standard europei non sono rispettati di ANTONIO CIANCIULLO

Fonte: Repubblica.it

Lo spreco energetico ci costa 100 euro al mese: il rapporto di Legambiente
 
 
Per il bilancio familiare è un conto pesante: da 80 euro a 120 al mese buttati via per il consumo eccessivo. Se a carburare male fosse la nostra macchina, correremmo a portarla dal meccanico. Ma per la casa questo riflesso meccanico non scatta perché a controllare i conti energetici di un appartamento, nel momento in cui lo affittiamo o lo compriamo, di solito non ci pensiamo. E questa disattenzione alla gestione del caldo e del freddo domestici ci costa tra 1.000 e 1.500 euro l’anno.

IL DOCUMENTO (PDF)

A Padova vogliono accendere una nuova stella… nucleare

cnr fusione

A Padova vogliono accendere una nuova stella, ma è quella nucleare di Iter. Il Consorzio Consorzio RFX, costituito nel1996, ha come obiettivi «L’attività di ricerca tecnologica e scientifica nel campo della fusione termonucleare controllata, come una possibile fonte di energia. Lo Sviluppo del progetto RFX. La progettazione e realizzazione del prototipo del Neutral Beam Injector (Nbi) per Iter. La Progettazione, sviluppo e realizzazione di nuove tecnologie, attrezzature e dispositivi dedicati alle attività di ricerca e sviluppo industriale. Attività di formazione di giovani fisici e ingegneri in stretta collaborazione con l’Università di Padova».  I partner del Consorzio RFX sono: Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr), Ente per le Nuove Tecnologie, l’Energia e l’Ambiente (Enea), Università di Padova, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e Acciaierie Venete che sviluppano un progetto legato al contestato e costosissimo International Thermonuclear Experimental Reactor (Iter) al quale lavora un team di circa 140 persone, di cui 65 professionisti e 75 amministrativi e tecnici.

Trattamento degli pneumatici

Di Alessandro Demontis – Tecnologie Ambientali

Fonte: greenenergyjournal.it


E' qualche anno ormai che si sta parlando del recupero degli PFU, Pneumatici Fuori Uso; nell' aprile 2011 é stato approvato il nuovo metodo di finanziamento del contributo per lo smaltimento, entrato in vigore nell' ottobre dello stesso anno, che pesa circa 3 euro sull'utente finale al momento di dover acquistare i nuovi pneumatici. Questi 3 euro a pneumatico vanno quindi ad alimentare il fondo disponibile per incentivare le aziende che si occupano di trattare questo genere di rifiuto.
 

Il momento migliore per piantare un albero è vent’anni fa. Il secondo momento migliore è adesso. (Confucio)

Il momento migliore per piantare un albero è vent’anni fa.  Il secondo momento migliore è adesso. (Confucio)

BATTIPAGLIA DICE NO

BATTIPAGLIA DICE NO

SODALIS CSV SALERNO

SODALIS CSV SALERNO

CSV NET

CSV NET

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

SEGUICI SU TWITTER

SEGUICI SU YOUTUBE

SEGUICI SU YOUTUBE
isea-onlus.png
009-5x1000-png.png
isea-onlus---contatti.png
002-logo-png.png

ISEA Onlus - Come passi il tuo tempo

o.png
isea-onlus---note-legali.png
isea-onlus---privacy-policy.png
062---faq.png